standard-title Direzione Scientifica La Direzione Scientifica rappresenta il centro di coordinamento e programmazione dell’attività scientifica del Pascale, e la sua mission è dare impulso ad attività coerenti con il tipo di ricerca svolto presso l’Istituto: prevenzione, diagnosi e cura dei tumori nell’ottica della trasferibilità dei risultati della ricerca dai laboratori alla pratica clinica e viceversa.

Direzione Scientifica

La Direzione Scientifica rappresenta il centro di coordinamento e programmazione dell’attività scientifica del Pascale, e la sua mission è dare impulso ad attività coerenti con il tipo di ricerca svolto presso l’Istituto: prevenzione, diagnosi e cura dei tumori nell’ottica della trasferibilità dei risultati della ricerca dai laboratori alla pratica clinica e viceversa.

Direttore Scientifico
Prof. Gerardo Botti
Contatti: via Mariano. Semmola s.n.c., 80131 Napoli
tel. 081 5903756 – fax 081 5461688
email – g.botti@istitutotumori.na.it;
email – direzionescientifica@istitutotumori.na.it

Attività Direzione Scientifica :
La Direzione Scientifica ha come mission principale la promozione e il coordinamento delle attività scientifiche, mediante il supporto amministrativo e tecnico alle attività di ricerca e di trasferimento delle conoscenze, l’acquisizione di risorse umane e tecnologiche da destinarsi allo sviluppo delle attività scientifiche. 
Per l’esercizio delle proprie funzioni si avvale di Strutture di coordinamento, Uffici e Comitati,
i cui responsabili sono specialisti di settore che assistono la Direzione Scientifica dell’Istituto Nazionale Tumori IRCCS Fondazione G. Pascale nello svolgimento delle attività di Ricerca.

ATTIVITÀ:

  • Programma le linee di ricerca istituzionali in coerenza con gli indirizzi del Ministero della Salute, la progettualità istituzionale e definisce i relativi budget, mediante il documento di ricerca triennale;
  • Programma e gestisce le risorse umane dedicate alle attività di ricerca, definendo, in coerenza con il comma 424 della legge 205/2017, la dotazione organica della ricerca;
  • Approva e finanzia i singoli progetti di Ricerca Corrente; 
  • Programma e pianifica le attività di Quality assurance relativamente al programma di Fase 1, anche attraverso la pianificazione di verifiche interne, audit esterni e incontri formativi/informativi;
  • Stesura e revisione delle procedure relative alle attività di ricerca;
  • Gestisce e coordina gli aspetti amministrativi legati alle attività di ricerca;
  • Promuove e coordina collaborazioni/convenzioni scientifiche tra l’Istituto e gli altri IRCCS, Ministeri, Università, enti di ricerca pubblici e privati, nazionali ed internazionali;
  • Programma, organizza e coordina attività culturali e formative, seminari, corsi di aggiornamento, corsi di laurea ed attività didattiche;
  • Valuta ed approva le richieste di tirocini formativi, frequenze, borse di studio, aggiornamenti professionali e tirocini di specializzandi provenienti dalla rete formativa universitaria;
  • Promuove e gestisce attività relative alle sperimentazioni cliniche e studi multicentrici;
  • Monitora la produzione scientifica dell’Istituto e valuta gli esiti della ricerca;
  • Promuove, coordina ed implementa il sistema di monitoraggio delle attività di ricerca.
  • Gestisce la Biblioteca scientifica dell’Istituto con tutte le attività relative al document delivery, acquisti di riviste ed abbonamenti, attività di supporto e formative ai ricercatori;
  • Promuove e coordina la partecipazione dell’Istituto ai programmi di ricerca e sviluppo finanziati da enti nazionali ed internazionali;
  • Supporta i ricercatori mediante il funding research di finanziamenti pubblici e privati e all’accesso alle risorse informative a sostegno dei programmi di ricerca in corso;
  • Garantisce la protezione della proprietà intellettuale delle invenzioni realizzate dai ricercatori dell’Istituto tramite l’Ufficio di Trasferimento Tecnologico;
  • Promuove, attraverso l’Ufficio di Trasferimento Tecnologico (U.T.T), la cultura del brevetto tra i ricercatori, facilita la conversione dei risultati della ricerca in prodotti e servizi innovativi, promuove la valorizzazione economica dei brevetti e delle ricerche originali e il loro trasferimento al mercato;
  • Coordina, le attività della BioBanca Istituzionale (BBI), responsabile della raccolta e dello stoccaggio di materiale biologico umano ai fini di ricerca scientifica interfacciandosi con Enti nazionali ed internazionali;
  • Sostiene peculiari attività di indagini epidemiologiche volte all’individuazione ed alla stima dei fattori di rischio specifici per i tumori, con attenzione a quelli a maggior incidenza e/o mortalità per la Regione Campania con l’istituendo Registro Tumori;
  • Promuove lo sviluppo e la diffusione del Sistema Gestione Qualità, verifica la sua corretta implementazione ed applica misure di monitoraggio e valutazione dei processi secondo standard nazionali ed internazionali.

Attività di Ricerca
Programma Triennale di Ricerca
Linee di Ricerca
Progetti di Ricerca Corrente (RC)
Progetti 5 x mille

Progetti di Ricerca Finalizzata (RF)

Segreteria
Ornella Sacco

email – o.sacco@istitutotumori.na.it
Tel.  0815903531

Stefano Ambrosio
email – s.ambrosio@istitutotumori.na.it 
Tel. 0815903705

Raffaella Grassini
email – r.grassini@istitutotumori.na.it 
Tel. 08159031883